Etichettato: white-sox

2016 Preview: Chicago White Sox

Annunci

Gordon Beckham è di nuovo un giocatore dei Chicago White Sox

Un doppio di Joe Mauer e i Twins restano quarti

Dopo un inizio stentato, con due runs concessi nei primi due inning, Kevin Correia è riuscito a prendere le misure dei battitori dei White Sox, quanto meno fino al sesto. Ma è il doppio da 2 RBI battuto da Joe Mauer nella parte bassa del quinto che ha aperto la strada alla terza vittoria di fila dei Minnesota Twins. Il singolo battuto subito dopo da Kendry Morales ha poi consentito allo stesso Mauer di raggiungere la casa base per il punto del 4 a 2, costringendo i rivali alla sostituzione del pitcher Andre Rienzo. Inutile il tentativo di rimonta dei Chicago White Sox, che hanno accorciato le distanze nel finale con un sacrifice fly di Gordon Beckham. La partita è finita 4 a 3 per i Twins, che riescono così a difendere il penultimo posto proprio contro gli avversari diretti. *Mauer delivers big hit after Correia settles in

Adam Wainwright è tornato e i Cardinals puntano anche su di lui per difendere il titolo

Dopo essersi perso la grande festa dello scorso anno, Adam Wainwright (P, 30) ha fatto il suo ritorno sul monte di lancio nella partita di Spring Training giocata dai St. Louis Cardinals contro i Minnesota Twins. L’intervento chirurgico al legamento collaterale ulnare per rimettere a posto il gomito destro a cui si era sottoposto nel febbraio 2011 lo aveva costretto a saltare l’intera stagione, proprio quella nella quale i suoi compagni di squadra hanno trionfato alle World Series. Ma già nei primi innings lanciati ieri Wainwright ha mostrato di essere pronto a riprendere il suo posto di partente, che prima dell’infortunio aveva regalato ai Cardinals 39 vittorie solo negli ultimi due anni. 30 lanci in due innings senza concedere una valida, con la soddisfazione di mettere strike out l’ex MVP Joe Mauer (C, 29).  Bentornato Adam… e in bocca al lupo! (Wainwright enjoys successful return to mound).

***

Adam Dunn prova a guadagnarsi un’altra chance con i White Sox

Passiamo ad un altro Adam. Il 2011 è stato un anno davvero deludente per Adam Dunn (1B, 33), che arrivato ai Chicago White Sox dopo due ottime stagioni a Washington è stato impiegato con scarsi risultati nel ruolo di battitore designato. Una media in battuta di .159, 11 homers e 42 RBI in 122 partite giocate sono le cifre che raccontano il periodo peggiore della sua carriera. Ma nella partita di Spring Training vinta contro i Rangers giovedì scorso, Dunn ha dimostrato di avere ancora qualche cartuccia da sparare, trascinando la squadra con uno spettacolare home run e un doppio battuti contro il  lanciatore mancino Michael Kirkman (P, 26). Un evento, considerando che l’anno scorso, con pitchers mancini sul monte di lancio, aveva ottenuto solo un’extra-base hit (Dunn, Beckham go deep in win over Rangers).