Etichettato: marlins

Un complete game di Jordan Zimmermann per rilanciare i Nationals

Reduci dallo sweep subito dai Braves, i Washington Nationals hanno trovato nei Marlins la squadra giusta da affrontare per un rapido riscatto. Jordan Zimmermann, 103 lanci e 3 runs concessi agli avversari, ha realizzato così il suo primo vero complete game, risparmiando anche l’impegno del bullpen, con i rilievi affaticati dopo l’ultimo durissimo week end. Il terza base Ryan Zimmerman (c’è una n in meno e nessuna parentela) ha guidato invece la prestazione del lineup, mettendo a segno il suo primo home run stagionale, con due hits e 4 RBI, sui 10 totali dei Nationals. Mentre in casa dei Miami Marlins la musica non sembra proprio voler cambiare. Basta un inning, il primo, per averne un’idea. Wade LeBlanc ha bisogno di 34 lanci per arrivare al terzo out, non prima di aver lasciato segnare 4 runs ai Nationals. Qualche nota positiva arriva dalla prestazione dell’esterno sinistro Chris Coghlan, con due ottime assistenze in difesa, due singoli e un RBI, ma la squadra di Miami, che ha vinto solo 2 delle 13 partite disputate, conserva saldamente l’ultimo posto nella National League East.

Annunci

Jose Reyes spinge Hanley Ramirez verso la terza base

Il 2012 potrà essere un anno davvero importante per i Miami Marlins. Nuovo nome, nuovo stadio, il Marlins Ballpark, nuovo manager, Ozzie Guillen, nuove ambizioni ed anche un nuovo shortstop, Jose Reyes (SS, 29), che ha scelto la Florida dopo 9 anni di carriera trascorsi vestendo la casacca dei Mets. Ora la sfida, per Ozzie, sarà convincere Hanley Ramirez (SS, 29) a spostarsi in terza base, per risolvere nel migliore dei modi il problema di abbondanza nello schieramento difensivo (mlb.com)

***

I Baltimore Orioles hanno raggiunto l’accordo con il loro centerfield Adam Jones per il prolungamento del contratto, anche se di un solo anno, evitando comunque il ricorso all’arbitration. Adam Jones (CF, 27) è sicuramente la stella di una squadra che però viene da oltre un decennio di campionati mediocri. Non è ancora chiaro ai tifosi quali siano i piani della società, su Jones o su eventuali altri trades da portare a termine nel corso della futura stagione (mlb.com).

***

Se nel 2010 i San Francisco Giants hanno dimostrato come un pitching eccellente possa essere l’elemento determinante per arrivare a vincere le World Series, le prospettive della franchigia, dopo gli infortuni e le delusioni della scorsa stagione, non sembrano particolarmente rosee. A meno di colpi a sorpresa dell’ultimo minuto del GM Brian Sabean rivolti ad incrementare il potenziale offensivo, questa stagione potrebbe mettere in luce tutti i limiti di un team che, nell’analisi di Sarah D. Morris, appare sempre più unidimensionale (mlb.com).

Kennedy lancia i Diamondbacks nel rush finale della National League West

Momento favorevole per gli Arizona Diamondbacks, con 4 vittorie consecutive e soprattuto il sorpasso sulla vetta della National League West ai danni dei San Francisco Giants, che hanno perso 7 delle ultime dieci partite giocate. Ieri sera i campioni in carica sono stati sconfitti sul campo dei Florida Marlins, grazie a un ottimo Ricky Nolasco (P, 29), che dopo essersi fatto battere un solo homer da Pablo Sandoval (3B, 25), ha preso le misure ai battitori avversari lasciandoli a secco per 8 innings. E mentre i Giants annaspavano, al Chase Field di Phoenix i D-Backs hanno incrementato il loro piccolo vantaggio in classifica battento i New York Mets grazie soprattutto al pitcher Ian Kennedy (P, 27), che ha ottenuto la quindicesima vittoria stagionale. Un risultato importante che lo pone al primo posto per numero di wins nella NL al pari Roy Halladay. Ma Kennedy è stato decisivo ieri anche in attacco, con un RBI double nel secondo inning, rilevatosi preziosissimo visto che l’incontro si è concluso 4-3. Forse è ancora un po’ presto per parlare di rush finale, ma quella tra Giants e Diamondbacks per la leadership della NL West sembra una delle sfide più interessanti in chiave postseason, considerando anche che per l’eventuale Wild Card il discorso si complica a causa degli Atlanta Braves, che ultimamente non stanno certo giocando male.

Kennedy propels D-backs to win over Mets Photo by Jon Willey By Greg Dillard Ian Kennedy didn’t have his best stuff, but that didn’t mean he wasn’t going to win. Kennedy delivered a winning performance for the D-backs in Friday’s series opener against the Mets. The right-hander shut down the New York lineup en route to his 15th win of the season. The victory now ties Kennedy with Roy Halladay for most wins in the National League. Kennedy unleashed seven strong innings, scattering six hi … Read More

via The D-blog